FED CUP: ITALIA-FRANCIA, IL DERBY E’ SERVITO

venerdì, 23 gennaio 2015
Fed cup

 Presentato il primo turno della Fed Cup 2015. Al 105 Stadium di Genova una sfida dal fascino impressionante.
La Città è pronta a colorarsi di rosa. Già venduti 2.000 abbonamenti, tante iniziative collaterali.

L’epopea ricomincia dalla città più “tennistica” degli ultimi mesi. Dopo il challenger di settembre, una tappa de “La Grande Sfida” e le finali di Serie A1, Genova ospiterà il primo turno della Fed Cup 2014, l’attesa sfida tra Italia e Francia. L’evento è stato presentato presso l’Auditorium del Palazzo della Regione Liguria, nella caratteristica Piazza De Ferrari. Alla presenza di tante autorità, tra istituzioni, promotori e organizzatori, ha preso forma un evento che catalizzerà su Genova l’interesse dell’Italia sportiva e non solo. “Vorremmo che questo semestre fosse un punto di partenza per la nostra città – ha detto l’Assessore allo Sport Matteo Rossi – il movimento del tennis è in salute e ha bisogno di investimenti. Deve essere sostenuto, e noi siamo pronti a farlo”: L’allusione, non troppo velata, è alla prevista restrutturazione dello Stadio di Valletta Cambiaso, uno dei pochi stadi permanenti tennistici in Italia. Ma Italia-Francia si giocherà al 105 Stadium della Fiumara, impianto di alta qualità che in questi giorni è un cantiere ma sarà regolarmente pronto lunedì 2 febbraio per accogliere le squadre, dopo aver rispettato gli allestimenti e i protocolli imposti dalla federazione internazionale. Per questo, la MCA Events di Ernesto De Filippis ha messo a disposizione la sua esperienza, necessaria anche per l’allestimento di un campo in terra rossa in un impianto al coperto (saranno necessari 60 quintali di ghiaia e ben 317 di sottomanto). Ciò che renderà speciale questo evento, tuttavia, sarà la forte sinergia con la città. L’idea è promuovere Genova e restituirle un ritorno sia economico che sul piano dell’immagine. “Coloreremo la città di rosa” ha detto Giorgio Guerello, presidente del Consiglio Comunale. Tra le varie iniziative, ci sarà l’allestimento di un campo di mini-tennis per “aprire” il tennis alla città e a tutti quelli, soprattutto giovani, che vorranno impugnare una racchetta. Il campo sarà aperto per tutta la settimana “Sarà curato dai maestri, ma puntiamo ad avere per qualche ora anche le giocatrici – ha detto Andrea Fossati, presidente del Comitato Regionale FIT, particolarmente orgoglioso per la scelta di Genova – non volevamo fare la regione pigliatutto, ma abbiamo messo a disposizione la nostra competenza e la FIT, nella persona del Presidente Angelo Binaghi, ha compreso e supportato le nostre richieste. Il campo di mini-tennis? Vorremmo che fosse in Piazza De Ferrari, altrimenti potremmo andare al Porto Antico”. A proposito di promozione e impatto economico della città, Carlo Sciarra di FIT Servizi ha rivelato che sono già stati bloccati 700 pernottamenti per i soli addetti ai lavori (squadre, federazioni, accompagnatori, ITF…)”Senza contare i tanti tifosi francesi in arrivo più quelli italiani che arriveranno da tutto il paese”.

L’evento del 105 Stadium sarà uno dei tanti impegni del Presidente CONI Giovanni Malagò. A portarne i saluti Vittorio Tonello, presidente del CONI Liguria. “Sono emozionato e orgoglioso di quello che Genova e la Liguria stanno facendo a livello nazionale. Lo scorso anno abbiamo avuto la bellezza di 170 campioni nazionali, ed è da 5 anni che siamo ai vertici dello sport nazionale”. Tonello ha informato sugli spostamenti di Malagò: arriverà a Genova alle 15.30 di sabato (in mattinata sarà a Milano con il Premier Matteo Renzi) e terrà una conferenza stampa nella mattinata di domenica. “E’ un grande appassionato: mi ha chiesto di non avere appuntamenti durante i match, perchè vuole seguire con attenzione il match dalla prima all’ultima palla”. L’evento è stato possibile grazie a una profonda sinergia tra pubblico e privato, il cui “garante” è stato il Comitato Tennis Genova, rappresentato dal Presidente Mauro Iguera, volto noto del panorama imprenditoriale e sportivo non solo a livello genovese. Iguera ha posto l’accento sulla bravura di Ernesto De Filippis, che si è sobbarcato l’onere organizzativo in tempi in cui è molto difficile reperire sponsor privati. “Per me, che sono abituato a lavorare nei comitato organizzatori, operare in un comitato promotore è stato una passeggiata. Bisogna ringraziare soprattutto le istituzioni, il cui contributo è stato fondamentale. Ci auguriamo che Genova risponda alla grande, come ha sempre fatto, per mostrarsi al mondo nel migliore dei modi. Non dimentichiamo che ci sarà la diretta TV”. Sempre attento alle questioni sociali, Iguera ha ricordato che nella giornata di mercoledì 4 febbraio il team azzurro farà visita ai bambini dell’Ospedale Pediatrico Gaslini, uno dei simboli di Genova in Italia e nel Mondo. A seguire, Ernesto De Filippis. “Insieme al Comune abbiamo già pensato a come ‘vestire’ la città. Vedete già le bandierine, ma nei prossimi giorni Genova sarà colorata di rosa grazie a totem e striscioni, nei punti più importanti e caratteristici della città. Senza dimenticare l’importante partnership con l’Aeroporto, che ci ha messo a disposizione tutte le sue strutture per mettere i nostri totem, proiettare video e distribuire cartoline e locandine. Sarà un investimento importante, di circa 400-450.000 euro, ma abbiamo deciso di farlo perchè credo fermamente nel tennis e in questa manifestazione. Credo e spero che i genovesi risponderanno”.

LA BIGLIETTERIA

E’ ancora attiva la prevendita dei tagliandi per la due giorni del 105 Stadium. De Filippis ha informato che sono stati venduti circa 2.000 abbonamenti, il cui costo oscilla tra i 38,5 e i 99 euro (compresi i diritti di prevendita). I biglietti si posso acquistare tramite il circuito Viva Ticket (www.vivaticket.it, oppure nei 750 punti vendita su tutto il territorio nazionale). La novità è che a partire da martedì 27 gennaio saranno venduti anche i biglietti per le singole giornate, il cui prezzo partirà dai 25 euro.

LA TV

La diretta di Italia-Francia, nel rispetto della politica FIT di diffondere il più possibile gli eventi, sarà su RAI Sport (sabato alle 14 e domenica alle 12), mentre SuperTennis offrirà la diretta di Polonia-Russia più le differite integrali del match del 105 Stadium. A rappresentare il canale FIT c’era Beatrice Coletti, AD di SportCast. “Sono qui principalmente per ringraziare Genova e il 105 Stadium per il grande successo delle finali di Serie A1, di cui si è parlato in tutto il mondo grazie alla diretta in 4K. Abbiamo la rassegna stampa e se ne è parlato anche in Cina e in Sud America. Senza Genova non sarebbe stato possibile. Per Italia-Francia, oltre alle differite, sabato alle 23 e domenica alle 21, avremo il nostro team di giornalisti sul posto e seguiremo l’evento con la massima attenzione”.

CONVOCAZIONI IL 28 GENNAIO

Durante la conferenza stampa, il presidente della FIT Liguria Andrea Fossati ha ricordato che le convocazioni dei due capitani saranno diramate il 28 gennaio, come da regolamento, dieci giorni prima della sfida. E’ stato anche proiettato un filmato di Corrado Barazzutti che ha salutato i presenti direttamente da Melbourne. Il capitano azzurro ha citato le probabili convocate francesi: Alize Cornet (“E’ un recupero molto importante perla Francia”), Caroline Garcia (“Una delle giovani più interessanti”) e Kristina Mladenovic (“Gioca molto bene in doppio”). Non si è sbilanciato sul team azzurro: può permetterselo, visto che ha diverse opzioni a disposizione. Tuttavia, ha ribadito che l’Italia è tra i team più forti al mondo. Non potrebbe essere altrimenti: 4 titoli, 1 finale e 3 semifinali nelle ultime nove edizioni parlano chiaro. Genova è pronta, l’epopea deve continuare.

Ufficio Stampa Mca Events

Notizie ed eventi
Ultime notizie

Racchette in prova

Sono disponibili una serie di racchette dell’azienda Head “test in prova” presso la segreteria del Circolo. Il ritiro gratuito delle racchette sarà possibile solo negli orari di apertura della segreteria e la racchetta presa in prova dovrà essere sempre riconsegnata al termine dell’ora di gioco. Si è ritenuti ufficialmente responsabili della racchetta presa in prova, […]

Leggi »

Corso di bridge per principianti

. Quest’estate gioco a Bridge anch’io   Bridge Flash  Corso di Bridge per principianti . da LUNEDI 20 FEBBRAIO ORE 21.00 Prima serata introduttiva e gratuita con presentazione pratica del gioco . 12 LEZIONI sui temi base di gioco e dichiarazione . Iscrizione una tantum € 50,00 + € 5,00 a serata PER INFO ED […]

Leggi »

APERTURA E CHIUSURA DEL CIRCOLO

  l’apertura del Circolo, in coincidenza con l’entrata in servizio del personale di manutenzione e pulizia, è fissata alle ore 06,30; la chiusura del Circolo, salvo eventi autorizzati che prevedano un responsabile delegato, è fissata inderogabilmente alle ore 24,00. Il personale addetto al servizio di Bar/Ristorante è incaricato, previa verifica dei locali, della chiusura della […]

Leggi »

Tennis Club Genova 1893 © tutti i diritti sono riservati

Posizionamento sui motori di ricerca